martedì 5 gennaio 2016

il fantasma della vecchina di Vico dei Librai

Questa è la storia della vecchina di Vico dei Librai, la nostra amata vecchina;





La mattina del 29 Dicembre del 1989, vicino alla casa di Cristoforo Colombo, alcuni genovesi incontrarono una vecchietta, vestita di abiti vecchi e fuori moda, con i capelli grigi e raccolti, sembrava volesse chiedere l'elemosina, e invece chiese indicazioni, cercava la sua casa in Vico dei Librai; Tutte le persone presenti rimasero perplesse per quella strana signora e nessuno di loro sapeva dove si trovava quel vicolo, neppure le persone della zona; Ma la cosa più assurda è che la vecchina, in un attimo scomparve;

Qualche tempo dopo, in una giornata di neve e particolarmente fredda, una ragazza al bancone del suo bar, vide entrare una vecchina, vestita con abiti vecchi e fuori moda, chiese un bicchiere di latte caldo , mise delle monete sul bancone e usci senza neanche berne un sorso; la ragazza stupita non prestò attenzione alle monete, la vecchina non aveva bevuto il latte e aveva dimenticato il borsellino sul bancone del bar; La barista lo prese e usci fuori di corsa, ma la vecchina non c'era più, ma non c'erano neppure impronte sulla neve..... solo rientrando si accorse che le monetine lasciate erano lire coniate nel 1940; lo stupore fu tale che in poco tempo tutti sapevano della vecchina, e fu facile unire i due avvistamenti;
Ma molte altre persone affermarono di aver incontrato la signora in cerca di Vico dei Librai, a questo punto venne interpellata una medium, alla quale si presentò questa entità che disse di chiamarsi Maria Benedetti; Lei, la nostra vecchina, nel 1944 uscì di casa per fare la spesa, e rientrando ebbe un malore, si accasciò sugli scalini di un portone, apparentemente morta;
Quando si riprese, non riconobbe il luogo anche se lei riteneva che fossero passati pochi secondi, per questo motivo iniziò a girare per il quartiere alla ricerca della sua casa;
Si incontra la nostra vecchina nella zona di Via Ravecca, ricostruita negli anni settanta dopo essere stata rasa al suolo durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, Via Ravecca, negli anni antecedenti la guerra era Vicolo Madre di Dio;


Molti sostengono che la vecchina ogni cinque anni tra Natale e l'ultimo giorno dell'anno torni in zona alla ricerca della sua casa, che non troverà mai....  Vico dei Librai non esiste più;

Se state passeggiando per i vicoli di Genova e si avvicina una signora, con abiti vecchi e fuori moda, siate gentili.... 
lei è la nostra vecchina di Vico dei Librai


12 commenti:

  1. Brava Laura scrivi aneddoti sempre carini e interessanti su Genova. Ma come fai a sapere tutte queste belle storie? Un bacione ebuona Befana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno girato un documentario su la vecchina di vico dei Librai che puoi trovare on line;
      Io adoro leggere della mia città;

      Elimina
  2. Che storia dolce. Povera vecchina speriamo trovi pace un giorno. :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, la sua casa non la troverà; nel 2019 dovrebbe tornare..... Chissà se qualcuno la vedrà!

      Elimina
  3. Com'è affascinante questa storia! =)
    Dani

    RispondiElimina
  4. grazie x esserti iscritta al terzo swap del cuore , alla scadenza iscrizioni ti scriverò email x comunicarti tua abbinata ;-) ciao!!

    RispondiElimina
  5. Ciao fiore, ho provato a iscrivermi al tuo blog ma non ci sono ancora riuscita; ci riprovo e ti avviso

    RispondiElimina
  6. Bella storia!!!! sei molto brava a scrivere...

    RispondiElimina
  7. Eccomi Laura, bellissimo blog complimenti! !! Nelle storie che racconti traspirante tutto l'amore che hai per la tua bella città! !

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte per i complimenti!

    RispondiElimina
  9. eccomi anche me! un pò in ritardo ma sai già perchè.... ora sto cercando di mettermi in pari con le visitine in giro per il web!
    bellissima storia.... complimenti Laura!

    RispondiElimina